Posso generare traffico a costo zero sul mio sito?

Oggettivamente la risposta è “Sì, puoi generare traffico sul tuo sito senza spendere nulla”, ma dovrai rinunciare a molte possibilità che una buona campagna marketing (e magari un buon team di professionisti) ti possono proporre. Puoi iniziare da solo/a, questo però non esclude che in futuro, magari con l’arrivo di un po’ di budget per la comunicazione, potrai affidarti a qualcuno che prenda in mano la situazione.

Marketing a costo zero, si può, ma a quale prezzo?

Si può fare marketing a costo ZERO, ma dovrai rinunciare a molte opportunità

Traffico a costo zero: Gli strumenti per il marketing “fatto in casa”

Qui di seguito ti fornisco una lista di strumenti e cose da fare che dovrai padroneggiare per poterti fare in casa una campagna a costo zero. Prenderò per assunto il fatto che il tuo sito web esista già… vero? ah, e che hai anche applicato un tool di Web Analytics.

Copywriting

Si parte da qui, scrivi! Scrivi tanto!

Scrivi cose interessanti e che possano catturare l’attenzione della gente. Non scrivere solo di te stesso/a o del tuo brand. Scrivi materiale che abbracci il tuo business in generale o l’area di interesse che il tuo sito vuole coprire. Scrivi anche di te, ma deve essere avvincente. Cattura l’attenzione e tienila stretta fino in fondo. Inserisci immagini che sian pertinenti e accattivanti, meglio ancora se tue. Queste sono le capacità di un buon copywriter.

Ah.. non dimenticare: Scrivi!

Definisci i tuoi obiettivi

Mira in alto, ma non troppo. Soprattutto all’inizio prova con piccoli passi e brevi tempistiche (3 mesi massimo) poi prova ad aggiustare la mira. Osserva i tuoi avversari e cerca di capirne i punti di forza e le loro debolezze. Devi comprendere dove poter aggredire un mercato che potrebbe essere già saturo, trovare una nicchia ed espanderti da lì (che di questi tempi è quasi sempre la strategia migliore).

Una volta definiti i tuoi obiettivi sarai in grado di trasformare le tue azioni in risultati.

Facebook

Banale dici? Beh, sai come creare e gestire una pagina su Facebook? Sai come ottimizzarla? Sai gestire le persone che poi approcceranno alla pagina? Sai come promuoverla (ovviamente senza spendere un euro)? Se sai tutte queste cose, allora che ci fai qui, vai e conquista il popolo di Facebook 🙂

Se non hai mai avuto esperienza con tutto questo, beh, dovrai studiare un po’ la situazione. Prima di tutto leggi tutto quello che puoi leggere a riguardo, magari un giorno di questi scriverò un articolo su come creare, gestire e mantenere una pagina facebook in modo ottimale, ma sono certo che si trova qualcosa online già disponibile.

Ad ogni modo, scegli il tipo di Pagina Facebook che più si avvicina al modello di comunicazione che vuoi creare (Business, Brand, Gruppo, Causa, ecc) e inizia a postare materiale interessante, non solo riguardante la tua attività, ma il ramo a cui questa appartiene.

Google+

Google Plus è un’ottima vetrina, ti consiglio vivamente di crearti una pagina e iniziare ad utilizzarla massivamente. Google+ ha la fantastica capacità di influenzare le persone nella tua cerchia, pensaci seriamente prima di abbandonare questa piattaforma.

Trova gli influencers

Bloggers, Giornalisti, VIP, chiunque abbia un seguito può aiutarti ad aumentare le visite al tuo sito. Purtroppo trovarli non è la cosa più semplice del mondo… purtroppo c’è da dire una cosa, puoi provare a chiedere di farlo gratis per puro spirito di collaborazione, ma dubito che potrai avere successo. Tu prova. Se ci riesci dovrai instaurare un vero e proprio rapporto di fiducia con gli influencer del tuo mondo digitale. Dovrai curare il legame su internet in modo che possiate essere un beneficio per entrambi.

Il giusto social media + Social Sharing

Gli altri Social Media possono aiutare, ma dipende molto dal tuo tipo di business e la comunicazione che vuoi affrontare. Un esempio? Vediamo, se il tuo business è la vendita online di scarpe da uomo, probabilmente un Social Media come Pinterest fa al caso tuo perché ti permette di far vedere al tuo pubblico immediatamente l’immagine del prodotto che vuoi vendere. Diversamente, se sei un artista e vuoi vendere i tuoi prodotti puoi crearti un account su Deviant Art, dove molti artisti grafici (di qualsiasi tipo) pubblicano i loro lavori.

Condividi, condividi, condividi, non aver paura di condividere. In alcuni Social è necessario farlo anche più volte al giorno. Prendi ad esempio Twitter, vuoi sapere qual’è la vita media di un Tweet? 1 ora circa. Quindi ogni due ore posterei qualcosa, sempre che tu abbia così tante cose da dire.

Applica una strategia SEO (almeno le basi)

Posso capire che non tutti conoscano profondamente questa disciplina (nemmeno io mi sento un guru), ma le considerazioni minime per creare un sito web ottimizzato per i motori di ricerca è quanto meno necessario. In un articolo precedente ho fornito alcune impostazioni di base per il SEO, che spero possano aiutarti. Esistono comunque molte guide online che possono anche fare un’analisi del codice delle tue singole pagine e dirti dove poterlo migliorare.

Crea un network di conoscenze

Banale anche questo… Buon per te, la maggior parte delle persone che conosco e che voglio comunicare qualcosa non saprebbero nemmeno da dove cominciare. Comunque esiste un modo per iniziare. Frequenta luoghi ed eventi dove puoi trovare le persone che contano qualcosa nel tuo mondo. Abbi la faccia tosta di presentarti (con educazione, mi raccomando!! :P) e chiedi il loro punto di vista e prova a confrontarlo con il tuo. Sii brillante, alla fine parlate la stessa lingua, quindi non dovrebbe essere così difficile per te.

Tool tecnici che possono aiutarti nella strategia comunicativa

Qui di seguito trovi materiale gratuito che può aiutarti nel tuo intento.

Non so se sono stato esaustivo, contattami se hai dubbi o domande. Ciao.

Author

Curioso per natura, comunicatore per diletto. Mai fermarsi alla mera informazione, falla tua e approfondisci!

Leave a Reply